Workflow e Dati Comuni

Area 01: Workflow e Dati Comuni

Un'azienda che ottimizza i propri processi ottiene sempre importanti risultati: un aumento della consistenza delle informazioni, un aumento della produttività individuale, un miglioramento delle comunicazioni interne e dei servizi, oltre che delle condizioni di lavoro e del "clima aziendale", a totale beneficio della qualità erogata alla clientela, nonché una sensibile riduzione dei tempi di lavoro e dei costi operativi.

 

 
 
 

Moduli:

  • Personal DASHBOARD

     

    Framework di strumenti dedicati allo sviluppo e al design rapido di regole, layout e programmi applicativi; il responsabile aziendale può confezionare per ogni utente, ruolo o contesto il migliore flusso di utilizzo delle procedure per aumentare la produttività individuale e la sicurezza dei processi.

     
     
  • CODIFICATORI AUTOMATICI articoli

     

    Definisce le regole di codifica degli articoli aziendali, controlla in automatico la creazione dei codici, consente la ricerca degli articoli mediante “codice parlante”.

     
     
  • CLASSIFICATORI tecnici e commeciali

     

    Genera, in parallelo ai classificatori standard, ulteriori campi speciali da utilizzare per le ricerche in funzione delle esigenze specifiche dei diversi settori aziendali.

     
     
  • Taglie e Colori

     

    Gestisce le varianti di prodotto per identificare tutti gli articoli di uno stesso codice e modello ma diversi nella misura e/o nel colore; taglie, colori, tipologie dei “capi”, scale metriche per nazione, assortimento colori stagionali, ecc., consentono di descrivere le finiture di qualsiasi tipo di prodotto con attributi che ne accompagnano la vita in tutti i processi commerciali e produttivi.

     
     
  • ARTICOLI, CONTROPARTI, TABELLE (modulo base)

     

    Gestione e controllo di tutte le informazioni e i dati utilizzati in comune dai moduli del sistema ERP:

    1. prodotti e articoli: ogni componente, semilavorato o prodotto finito può avere unità di misura differenti (per acquisti, magazzino, movimentazioni, produzione, vendita), appartenere a famiglie, gruppi, categorie omogenee, classi di sconto, fasce di provvigioni, può avere coordinate preferenziali di magazzino (allocazioni),tipologie di gestione scorte, condizioni di acquisto e di vendita (quantità minima ordinabile, garanzia, ecc.) e una scheda informativa in cui può essere annotata qualsiasi informazione (caratteristiche, istruzioni d’uso, norme o precauzioni particolari, ecc …) anche in diverse lingue.

    2. “controparti” esterne: Clienti, Fornitori, Banche, Agenti, Dipendenti, Vettori, con indirizzi, nominativi e riferimenti, modalità di trasporto e consegna, tipi di pagamento, banche d’appoggio, contropartite contabili, schede informative, ecc…

    3. tabelle generali: Causali di Movimentazione Merci, Modalità di Consegna e Trasporto, Allocazioni di Magazzino, Zone geografiche, Dipendenti e Collaboratori, Reparti e Centri di Costo, Linee di Prodotto, Condizioni Bancarie, ecc.

     
     
  • Integrazione con Archiviazione DOCUMENTALE

     

    Consente la completa integrazione dei documenti cartacei all’interno dei flussi aziendali: tutti i documenti emessi e tutti i documenti ricevuti sono automaticamente archiviati e collegati agli oggetti del database aziendale, con possibilità di gestire l’archiviazione sostitutiva a norma di legge. L’interfaccia web consente, previa autorizzazione, di accedere a tutti i documenti 24 ore su 24 e da qualsiasi ubicazione. La possibilità di catalogare qualsiasi tipo di documento permette di agevolare anche i processi di “avanprogetto” e di CRM, nonché la raccolta di documentazione tecnico/commerciale della concorrenza, dell’assistenza, ecc.

     
     
  • Rilevamento Presenze

     

    Raccoglie ed elabora in tempo reale i dati di presenza dei dipendenti, snellendo le procedure di gestione del personale e migliorando i controlli sulle attività.
    Esporta i dati verso i programmi di elaborazione paghe più diffusi e contribuisce a controllare l’avanzamento delle fasi di lavoro e la pianificazione della produzione.

     
     
  • Workflow Design & Control

     

    Consente di oggettivare i processi di business aziendali, definendo un insieme di regole per ogni specifico flusso: documenti, informazioni e compiti (“TO DO List”) sono conseguentemente trasmessi in automatico da un ruolo all’altro e validati step by step dalla “Rules Virtual Machine”.

     
     
  • AUDIT TRAIL & Tracking

     

    Ispirato dalla normativa FDA CFR Part 11 (B/11.10) permette di garantire la tracciabilità, a ritroso, di tutte le operazioni eseguite sul sistema informatico, fino ai dati originali; indispensabile per ottenere la certificazione dei processi aziendali, può gestire anche la protocollazione delle firme elettroniche e controllare la corretta compilazione dei dati, generando messaggi di “status” o “warning” a indirizzi e-mail predefiniti.

     
     
 
 
Realizzato da w-easy